Bitcoin Cash Hard Fork Complete: riepilogo degli aggiornamenti e delle modifiche

Il tanto atteso hard fork bi-annuale su Bitcoin Cash (BCH) è stato implementato a partire dal 15 maggio 2019. Le firme e il recupero degli indirizzi SegWit di Schnorr sono i più grandi take away da hard fork.

Rete aggiornata

La rete di Bitcoin Cash ha finalmente implementato il suo tanto atteso aggiornamento; la rete BCH dura forche ogni sei mesi per tenersi aggiornati con la sicurezza e implementare nuove funzionalità nel loro protocollo.

Questo aggiornamento è stato uno dei motivi principali per il Bitcoin Satoshi's Vision (BSV) che si stacca da BCH perché non erano d'accordo con l'implementazione delle firme di Schnorr o del protocollo Avalanche (che non fa parte di questo aggiornamento).

Le firme di Schnorr sono un semplice metodo di firma digitale ed erano una delle prime forme di crittografia a chiave pubblica intrattabile. Induce un livello di privacy che né Bitcoin né Bitcoin Cash hanno attualmente, con grande disprezzo della brigata BSV che crede che Bitcoin debba essere governativo e societario. Schnorr sarà un metodo di firma opzionale e l'attuale Ellptic Curve Signature sarà ancora disponibile per l'uso. Gli sviluppatori BCH su Reddit hanno confermato che gli utenti non devono generare un nuovo indirizzo per poter utilizzare Schnorr.

Un altro aggiornamento importante è consentire la spesa di monete dagli indirizzi SegWit; questo è stato ampiamente richiesto dalla comunità dall'ultimo aggiornamento in cui le monete inviate accidentalmente agli indirizzi P2SH sono state rese non spendibili. Con il nuovo aggiornamento, i minatori saranno in grado di accedere a queste monete quando viene rivelata la pre-immagine dello script riscattabile. In parole povere, se hai erroneamente inviato BCH a un indirizzo non legacy, ovvero uno che inizia con "1" o "3", puoi ora accedervi collaborando con i minatori.

Protezione di riproduzione automatica, che abilita i checkpoint nel mese di dicembre 2018 aggiornamento, continuerà come prima, nonostante le accuse secondo cui si tratta di un meccanismo centralizzato di prevenzione delle reorg blockchain.

Community Reactions

Come previsto, la comunità di Bitcoin Cash è estremamente entusiasta dell'aggiornamento, tuttavia c'è un certo grado di cautela alla luce di un minatore sconosciuto che guadagna il 30 percento del tasso di hash della rete.

Andrew Polestra, ricercatore e matematico di Blockstream, ha fatto capire che Bitcoin potrebbe ottenere Schnorr entro il 2020, ovvero che BCH ha scavalcato BTC nella corsa per implementare Schnorr. Jameson Lopp è intervenuto anche per esprimere le sue opinioni positive sulla possibile implementazione di Bitcoin delle firme Schnorr e Taproot.

Confronta
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Confronta
0