Cripto per ottenere la certezza normativa in Sudafrica nella revisione del sistema di pagamento


Le autorità in Sud Africa stanno cercando commenti sulle proposte di cambiamenti politici che potrebbero, tra le altre cose, offrire certezza normativa sulle criptovalute.

Per la Banca sudafricana di riserva (SARB) e il Tesoro nazionale, una revisione del sistema di pagamento nazionale (NPS), una serie di infrastrutture e accordi che consentono il trasferimento di fondi tra individui ed entità, è necessaria in quanto la legislazione che appoggia il sistema, la legge 78 del 1998 sul sistema di pagamento nazionale, è superata.

tuttavia, allineare la legislazione con la tendenza mondiale e assicurare che la rete di regolamentazione copra settori dell'economia precedentemente non regolamentati come lo spazio della criptovaluta:

"[Seeks to] Consentire / abilitare fornitori di servizi nuovi o non regolamentati, servizi, sistemi e strumenti (ad es. valute virtuali, tecnologie di contabilità distribuita e società fintech) "una delle raccomandazioni prese in considerazione.

Efficienza e sicurezza

Acc ordinando alla SARB e al Tesoro nazionale, è solo attraverso una revisione che sarà assicurata la continua efficienza e sicurezza del sistema di pagamento nazionale.

"Come l'industria dei pagamenti si muove verso un'era digitale e diventa sempre più innovativa e finanziaria la tecnologia diventa più avanzata, l'emergere di nuovi metodi di pagamento, tecnologie, servizi, rischi, partecipanti e "sistemi di pagamento" sono diventati sempre più importanti e sfidano il tradizionale panorama normativo dei pagamenti ", hanno scritto in una joint la South African Reserve Bank e il National Treasury. dichiarazione

I commenti saranno accolti dalle due istituzioni fino alla fine di febbraio del prossimo anno.

Rispetto ad altri paesi africani come lo Zimbabwe che hanno assunto un atteggiamento apertamente duro anti-criptovaluta, il Sudafrica è stato piuttosto progressista con per quanto riguarda le risorse digitali. All'inizio dell'anno, quando le autorità di un paio di giurisdizioni imponevano divieti di criptovalute, l'economia più industrializzata dell'Africa ha evitato una reazione istintiva e la banca centrale del paese ha istituito una squadra incaricata di monitorare le criptovalute.

Conseguenze non intenzionali [19659006] Come riportato da CCN all'epoca, la SARB preferiva l'autoregolamentazione nel settore. All'epoca, un funzionario dell'apex bank sosteneva che la regolazione delle criptovalute poteva provocare effetti negativi:

"Regolare prematuramente le criptovalute potrebbe avere le conseguenze negative della limitazione della crescita e dell'innovazione del settore. Inoltre, se le leggi sono elaborate sulla base della tecnologia esistente, che è ancora in fase di crescita, c'è il rischio che la tecnologia possa essersi spostata così tanto quando è stata approvata la legislazione, che la legislazione è obsoleta o richiede un aggiornamento quasi immediato per allinearsi con le ultime tecnologie. "

La banca di riserva del Sud Africa ha anche adottato la tecnologia di ledger distribuito con il suo Progetto Khokha – una piattaforma blockchain costruita sulla blockchain di Ethereum per l'elaborazione dei pagamenti interbancari e degli insediamenti. Tre mesi fa, il Progetto Khokha ha vinto la migliore iniziativa per la contabilità distribuita in un forum globale di banche centrali.

https://twitter.com/CryptoCoinsNews/status/1038757095359893504

Ottieni analisi crittografica esclusiva di trader e investitori professionisti su Hacked.com. Iscriviti ora e ricevi il primo mese gratuitamente. Clicca qui.

Pubblicità

Facci sapere la tua opinione

Commenta

Register New Account
Reset Password
Confronta
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Confronta
0