Criptovaluta e cannabis: investimenti rischiosi con un twist

Mentre classificano gli investimenti in base al potenziale di crescita e ai rischi, gli investitori tendono a raggruppare insieme criptovaluta, cannabis e biotecnologie. Mentre criptovaluta ha diverse altre dimensioni di rischio, Rob Wertheimer di Melius Research ha dato un forte punto di differenza tra cannabis e criptovaluta in un'intervista a Yahoo Finance l'11 giugno 2019.

La percezione del consumatore è il re [19659003] La criptovaluta si è lentamente insinuata nelle menti di individui e società, ma la cannabis rappresenta una familiarità culturale per i consumatori. Bitcoin ha poco più di 10 anni ed è per lo più limitato a un giovane demografico che ha un interesse per la tecnologia e l'economia; la cannabis esiste da diverse migliaia di anni ed è usata in tutto il mondo per scopi ricreativi e medicinali.

Gli investimenti in cripto e cannabis sono stati paragonati l'un l'altro a causa dei loro esplosivi movimenti dei prezzi e della rapida capitolazione. Il rischio sistemico per entrambi è radicato nella pressione normativa e nei rischi legislativi, ma la cannabis è stata soggetta a questo negli ultimi cinque decenni. La percezione della cannabis da parte dei consumatori e del governo è migliorata rapidamente dalla campagna di "guerra alla droga" di Nixon iniziata nel 1971, con comprovati benefici medicinali per malattie che vanno dall'epilessia al cancro.

Wertheimer afferma che la principale differenza tra queste due opzioni di investimento si riduce alla pura percezione del consumatore. La cannabis è vista in una luce migliore rispetto a cinque anni fa e si sta lentamente trasformando in una parte della classificazione delle azioni "beni di prima necessità". Fino a poco tempo fa, le criptovalute non scambiavano gli scambi regolamentati, rendendo più difficile per i clienti ottenere visibilità e aumentare la riluttanza a toccarla.

Somiglianze tra i due

Mentre il raggruppamento di risorse per avere un rischio omogeneo non è il subito per fare le cose, ci sono parecchie somiglianze da un punto di vista qualitativo. Entrambe queste industrie sono ostacolate da forti lobby che sono destinate a perdere reddito se passano attraverso la grande industria farmaceutica per la cannabis e l'intero sistema bancario per criptovaluta.

Crypto e cannabis possono entrambi risolvere i principali punti dolenti in tutto il mondo, alcuni di cui non sono correlati al loro scopo principale e si intrecciano tra loro. La canapa, una varietà di piante di cannabis, è facile da coltivare e ha una resa incredibilmente elevata, rendendola un sostituto perfetto per il cotone e può ridurre il peso degli alberi nel processo di produzione della carta, con un ulteriore vantaggio di un riciclaggio più efficiente. L'obiettivo principale della criptovaluta è quello di creare un sistema finanziario trasparente, libero dagli attacchi della corruzione e dai burocrati guidati dall'agenda, ma può anche aiutare nell'inclusione finanziaria per portare pagamenti efficienti alle bustarelle, con numerose iniziative già in atto. [19659009] Ti piace BTCMANAGER? Mandaci un consiglio!

Il nostro indirizzo Bitcoin: 3AbQrAyRsdM5NX5BQh8qWYePEpGjCYLCy4

Confronta
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Confronta
0