I coltivatori di caffè in Brasile iniziano a utilizzare Coffeecoin Criptovaluta

I coltivatori di caffè brasiliani avranno presto accesso a una criptovaluta chiamata "coffeecoin", secondo un rapporto su Bloomberg il 10 luglio 2019. Questa nuova criptovaluta verrà lanciata da una delle più grandi cooperative di caffè arabica del paese, e riflette il crescente interesse per i token criptati.

Criptovaluta sostenuta dal caffè

Una delle maggiori cooperative di caffè arabica del Brasile, Minasul, ha in programma di lanciare una criptovaluta ancorata alle forniture di caffè nella regione nel luglio 2019, secondo il presidente di Minasul, José Marcos Magalhaes.

Magalhaes ha fatto questo annuncio al Global Coffee Forum di Campinas, nella città brasiliana di Sao Paulo.

Parte del discorso di Magalhaes al Coffee Forum si legge:

"I membri degli agricoltori potranno acquisire la valuta contro correnti e futura produzione di caffè, ha detto Magalhaes. Fino al 30% del raccolto attuale è ammissibile per lo scambio, il 20% del raccolto successivo e il 10% per la stagione successiva. "

Inoltre, l'introduzione del finanziamento digitale alleggerirebbe notevolmente gli agricoltori e i membri delle cooperative, come elimina lo stress della registrazione tramite l'ufficio del notaio.

Lo stablecoin, che è noto come "coffeecoin" potrebbe essere scambiato per merci su un mercato digitale, secondo il presidente Minasul. Lo stablecoin di Minasul è supportato da nutrienti, macchinari e prodotti della cooperativa arabica-caffè.

Inoltre, gli agricoltori membri della cooperativa potrebbero utilizzare lo stablecoin basato sulla blockchain per acquistare macchinari, fertilizzanti e come prodotti non agricoli come auto e cibo.

Il piano di Minasul per una caffettiera è in linea con il piano più ampio della cooperativa per introdurre un progetto di digitalizzazione più ampio, una parte della quale consentirebbe agli agricoltori di vendere caffè in grani tramite transazioni di telefonia mobile. [19659013] Stablecoins Steadily on the Rise

Il numero di asset garantiti da criptovaluta è in costante aumento, rendendo così popolari questi tipi di valute virtuali. Gli Stablecoin sono stabili, in quanto sono meno volatili rispetto alle criptovalute come il bitcoin perché il loro valore è ancorato a una risorsa reale.

Nel 2018, il governo venezuelano lanciò la Petro, una criptovaluta sostenuta dall'olio, per eludere le sanzioni e portare il paese fuori dai suoi problemi economici. Dal suo lancio, tuttavia, lo stablecoin è stato oggetto di pesanti critiche. Inoltre, Tiberius Group AG, una società di gestione patrimoniale svizzera ha annunciato piani per il lancio di una criptovaluta sostenuta da sette metalli.

Nel febbraio 2019, la principale banca statunitense, JP Morgan, ha fatto storia come la prima grande banca a lanciare la propria criptovaluta. Il token noto come moneta JPM è supportato dal dollaro USA ed è destinato a essere utilizzato per pagamenti internazionali, transazioni su titoli e per le società.

Più recentemente, la gigantesca piattaforma di social media, Facebook, ha svelato il whitepaper per il suo tanto atteso criptovaluta, Bilancia. Secondo il documento, la criptovaluta è supportata da una riserva di beni reali e darebbe accesso a servizi finanziari a circa 1,7 miliardi di persone non assegnate.

Come BTCMANAGER? Mandaci un consiglio!

Il nostro indirizzo Bitcoin: 3AbQrAyRsdM5NX5BQh8qWYePEpGjCYLCy4

Confronta
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Confronta
0