I guai di Tesla escalation dopo che i file dell'autopilota sono stati rubati in spionaggio aziendale

Allo stesso modo, lo stuolo delle partenze dei dipendenti in molte divisioni a Tesla ha contribuito a una fuga di cervelli dalla società notoriamente preoccupata di Elon Musk.

Trovare e trattenere i migliori lavoratori del settore, così come le persone che sono in grado di lavorare nell'ambiente apparentemente caotico dell'azienda, sarà una sfida continua.

Ciò che rende tutte queste partenze peggiori, tuttavia, è che sono accompagnate da accuse di spionaggio aziendale.

Ex dipendente Ha rubato 300.000 documenti

Tesla non ha avuto timore di citare in giudizio ex dipendenti che sono partiti per operazioni competitive, in particolare nel settore della guida autonoma.

L'ultima causa è stata intentata contro Guangzhi Cao, un ex dipendente della divisione autopilota Tesla. Nella risposta di Cao alla causa di marzo di Tesla, ammette di aver caricato 300.000 file relativi all'autopilota di Tesla nel suo account iCloud personale.

Questi includevano anche i file contenenti il ​​codice sorgente dell'autopilota.

Inoltre, Cao ammette di non aver mai detto a Tesla di era impegnato in queste attività.

Non c'è semplicemente alcun motivo per cui qualcuno abbia caricato questi file.

Infatti, 300.000 file e codice sorgente non rappresentano solo "il lavoro che porti a casa". Sembra molto probabile che, come sostiene Tesla, Cao abbia caricato tutti questi file e li stia utilizzando a Xpeng Motors, un concorrente Tesla.

Eppure, Cao nega che li stia utilizzando.

Certo che non è … e i veicoli Tesla non esplodono da soli.

Tesla Hammers Ex dipendenti in tribunale

Questo fa seguito a un'altra causa di Tesla contro ex dipendenti che successivamente sono diventati impiegati presso Zoox, un altro concorrente autonomo che ha preso in giro oltre 100 dipendenti di Tesla.

C'è anche una pistola fumante in quel caso. Uno degli imputati ha inviato per errore una e-mail alla precedente e-mail di Tesla di un altro convenuto. Conteneva informazioni proprietarie praticamente identiche da Tesla con l'etichetta Zoox dappertutto.

In una controversa causa legale nel 2018, Elon Musk citò in giudizio l'ex impiegato Martin Tripp per presunta divulgazione di informazioni proprietarie su Tesla ai media. Tripp ha risposto dicendo che il materiale non era stato rubato ma condiviso da una "preoccupazione per la sicurezza pubblica".

Deve essere sottolineato che il numero di impiegati che hanno lasciato la compagnia di Musk dovrebbe essere un enorme segnale ribassista per gli investitori.

Se si dovesse credere a tutto ciò che Elon Musk ha mai detto, sembra che dovrebbe essere il posto più felice sulla Terra, con oberati di lavoro ma dipendenti incantati che lavorano duramente per cambiare il mondo.

Tuttavia la fuga di cervelli presso l'azienda è indicativa esattamente del contrario.

Dove è la supervisione all'interno di Tesla?

Lo spionaggio aziendale è ancora più preoccupante. Praticamente qualsiasi azienda con tecnologia proprietaria ha accordi Ironclad per quanto riguarda la vendita, il furto o l'appropriazione indebita di documentazione aziendale.

È scioccante che una società come Tesla, che ha avuto accesso a miliardi di dollari in capitale, non avrebbe protocolli in atto per evitare che questo tipo di presunto furto accada.

Mostra una mancanza di supervisione sui controlli interni all'interno dell'azienda. Ciò porta, come sempre, a Elon Musk.

Apparentemente, Elon Musk è troppo impegnato a cercare di abbagliare il mondo con il suo fumo e gli specchi agiscono proteggendo quindi le sue informazioni proprietarie.

Login/Register access is temporary disabled
Confronta
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Confronta
0