Il mercato globale di Abu Dhabi conclude con successo la prima fase del progetto KYC basato su Blockchain

Abu Dhabi Global Market ( ADGM ) ha recentemente annunciato il completamento con successo della prima fase di un progetto di utilità elettronico-Know-Your-Customer (e-KYC) basato su blockchain. Secondo per il comunicato stampa pubblicato il 4 dicembre 2018, l'e-KYC aveva notevolmente semplificato e migliorato il processo KYC fornendo una pista di controllo immutabile.

Progetto e-KYC Dimostrare vantaggi tangibili

Il progetto e-KYC era un'Autorità di regolamentazione dei servizi finanziari ( FSRA ) – ha condotto la collaborazione con molte importanti istituzioni finanziarie degli Emirati Arabi Uniti.

Queste istituzioni finanziarie che costituiscono un consorzio comprendono la Banca commerciale di Abu Dhabi, la Banca islamica di Abu Dhabi, la Borsa di Al Ansari, la Borsa di Al Fardan, la Prima Banca di Abu Dhabi e la Borsa degli Emirati Arabi Uniti. La FSRA lanciò inizialmente il progetto nel marzo 2018.

L'obiettivo del progetto e-KYC era di sviluppare un Proof-of-Concept ( PoC ) per esplorare diversi modelli tecnologici e operativi della e- Utilità KYC. La FSRA ha anche parlato con i membri del consorzio per creare un quadro di governance e un modello di business in cui il progetto e-KYC può operare in modo sostenibile

Mentre ADGM ha appena completato la prima fase dell'e-KYC, il progetto aveva già dimostrato chiaramente, benefici tangibili inclusa la possibilità per tutti i membri del consorzio di condividere e convalidare con successo documenti di simulazione KYC e aggiornamenti di dati sul client in un ambiente sicuro. Inoltre, i singoli clienti possono anche decidere in che modo vengono distribuiti i loro dati, che serve anche come incentivo per garantire che i clienti mantengano i loro dati accurati e aggiornati.

"Sfruttando la potenza di tecnologie come blockchain, il progetto e-KYC ha ha dimostrato benefici tangibili che possono essere offerti da un'e-KYC utilità per gli istituti finanziari negli Emirati Arabi Uniti ", ha affermato Richard Teng, CEO della FSRA di ADGM.

"Oltre a migliorare i controlli KYC in tutto il settore, l'utility può ottenere significativi vantaggi economici e inclusione finanziaria guidati da standard KYC unificati."

Preparazione per la seconda fase dell'e-KYC

Dopo il successo conclusione della prima fase dell'e-KYC, la FSRA sta cercando di iniziare la seconda fase che prevede l'agevolazione dell'accesso ai servizi bancari per le piccole e medie imprese.

La FSRA è aperta e accoglie con favore feedback costruttivo e interesse da parte dell'industria, specialmente con l'avanzare del progetto.

Umair Hameed, un partner di consulenza e servizi finanziari di KPMG ha notato che è incredibilmente incoraggiante vedere ADGM prendere l'iniziativa di riunire membri del settore pubblico e privato per collaborare e promuovere l'innovazione negli Emirati Arabi. Le solide partnership sono fondamentali quando si tratta di promuovere il progresso tecnologico ed è essenziale per la strategia fintech degli Emirati Arabi Uniti .

Categoria: Blockchain, Affari, Finanza, Notizie, Regolamentazione

Tag: tecnologia blockchain , dati, finanza, identità, KYC, regolamenti, sicurezza, Emirati Arabi Uniti

Facci sapere la tua opinione

Commenta

Register New Account
Reset Password
Confronta
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Confronta
0