JPMorgan prevede una crescita del PIL dell'1% disastrosa, segnali possibili riduzione del tasso

Di CCN: L'altra scarpa potrebbe essere in procinto di calare nell'economia. Gli economisti di JPMorgan in un rapporto prevedono che il secondo trimestre vedrà rallentare la crescita economica. Si aspettano che il PIL degli Stati Uniti si espanda di un misero 1%, inferiore alle loro previsioni originali del 2,25%. Durante il primo trimestre, l'economia si è espansa a un tasso del 3,2%.

Gli economisti analizzano anche la Federal Reserve, segnando un pari opportunità per gli aumenti dei tassi d'interesse, così come lo è per i tagli. Originariamente, gli economisti di JPMorgan credevano che un rialzo dei tassi sarebbe stata la prossima mossa. Trump sta spingendo per un taglio dei tassi d'interesse. Ha recentemente twittato:

Se la Fed deciderà di tagliare gli interessi, sarà un segno di un'economia in declino, secondo l'amministratore delegato di Morgan Creek Capital Management Mark Yusko in una recente intervista alla CNBC.

3 I maggiori rischi che affliggono l'economia degli Stati Uniti secondo JPMorgan

Cosa c'era dietro la debole crescita economica di JP Morgan? Il loro ragionamento era triplice, compreso:

  • Incertezza derivante dalle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina
  • "Business sentiment"
  • "Global economy" rallentamento

Sembra che le tariffe cinesi del presidente abbiano tutti giù. La maggior parte dei dettaglianti e delle industrie – in particolare abbigliamento e calzature – esportano articoli importanti dalla Cina, con aziende calzaturiere che ricevono oltre il 70% delle loro forniture dal paese. Le tariffe stanno chiudendo le porte a molti "vecchi modi" di queste compagnie e costringendole a pensare a prodotti fatti in America – qualcosa che probabilmente non è stato a loro avviso per un po '.

Aneddoticamente, Chris Rupkey, un Il capo economista finanziario della MUFG Union Bank, suggerisce a CNBC che i CFO ritengono che le probabilità di una recessione aumentino, cosa che alla fine li ha spinti a cancellare diversi ordini sia a marzo che ad aprile. In totale, gli ordini totali tra i produttori sono diminuiti del 2,1% ad aprile.

Vendi a maggio, vai via

Nel frattempo, il rallentamento economico che JPMorgan spiega sta traboccando nel mercato azionario. Maggio si preannuncia come il mese peggiore dell'anno finora per gli stock. L'S & P 500 è in bilico a circa 2.800, avendo rivisitato i livelli di gennaio 2018. È in pericolo di scivolare al livello di 2.700 o peggio, dando ai tori del mercato azionario l'opportunità di acquistare il tuffo se lo desiderano.

 Grafico S & P 500

L'S & P 500 è sulla buona strada per il mese più triste del anno. | Fonte: Yahoo Finance

Patrick Palfrey, senior stratega azionario statunitense presso Credit Suisse, è citato in CNBC come detto Trump sta "cercando di assicurarsi che i suoi elettori ottengano il miglior accordo possibile … Vuole essere sicuro di poterlo consegnare".

Palfrey dice anche che mentre si possono verificare oscillazioni mentre i negoziati continuano, qualsiasi calo sarà probabilmente visto come "opportunità di acquisto" "Piuttosto che spinge a vendere. Ulteriori acquisti di azioni possono solo spostare i mercati più in alto. Le azioni della Cina sono in calo rispetto a quelle statunitensi e i funzionari cinesi saranno più desiderosi di concludere un accordo, accelerando il processo. Ciò consentirà ai mercati non solo di accontentarsi rapidamente, ma di tornare più grandi, grazie ad un interesse presumibilmente più elevato degli investitori.

Tutti e tre gli indici principali – il Dow, il NASDAQ e lo S & P 500 – hanno chiuso la giornata in misura modestamente più alta ma rimangono inferiori per la sesta- settimana diritta.

Indipendentemente dalla diagnosi di gloom e doom di JPMorgan, il co-fondatore di Fundstrat Thomas Lee crede che molte aziende di S & P 500 sono isolati dalla guerra commerciale USA-Cina. Di conseguenza, prevede che l'S & P 500 finirà l'anno più alto di una percentuale a due cifre.

Login/Register access is temporary disabled
Confronta
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Confronta
0