Lo scambio di criptati brasiliano invia erroneamente 35 milioni di dollari per prelievo da $ 127


 brazil bitcoin cryptocurrency

Scambio di criptati brasiliano Bitcambio ha riferito di aver inviato uno dei suoi utenti 137 milioni di dollari, equivalenti a circa 35 milioni di dollari, dopo che l'utente ha tentato di prelevare 500 real, per un valore di circa $ 127.

Secondo Portale di notizie locali Bitcoin, lo scambio di criptovaluta ha iniziato a chiamare l'utente, Kaique Nunes, sul ritiro poco dopo. Parlando con la notizia, Nunes ha dichiarato:

"All'inizio del mese scorso, ho emesso alcuni ordini di ritiro normali. Dopo un po ', Bitcambio mi chiamò per farmi sapere che avevano emesso tutto questo valore e che avevano bisogno che io riconoscessi un documento nell'ufficio di un notaio. Ho pensato che fosse un colpo di stato ".

Secondo il rapporto, Nunes inizialmente credeva che un hacker fosse riuscito a ottenere le sue informazioni personali e ora stava cercando di ottenere la sua firma, o che si trovasse di fronte a un dipendente canaglia che cercava di truffare gli utenti.

Credendo che fosse una truffa, Nunes inizialmente ignorò lo scambio cripto, ma lo scambio insistette che la transazione era stata cancellata, ma che "per completare il processo era necessario [for Nunes] andare dal notaio, riconoscere una firma e un documento che hanno inviato via e-mail ".

Cercando di saperne di più sul caso Nunes ha detto a un gruppo di Facebook in merito alle discussioni sulla criptovaluta in Brasile riguardo al calvario. Uno dei fornitori di Bitcambio, Rodrigo Souza, è riferito come amministratore di detto gruppo e rispondere a Nunes ha riconosciuto l'errore dello scambio.

Rivolgendosi all'utente nella sua pagina personale, ha commentato che Bitcambio opera all'interno della legge, ma che gli errori accadono e non hanno paura di attirare l'attenzione su di loro. Parlando con l'emittente locale, ha rivelato che c'era un bug dietro l'errore grave e che, data la dimensione della transazione, non è stato possibile cancellarlo senza una lettera di accordo.

Ora, entrambe le parti stanno apparentemente lavorando verso risolvere il problema. In particolare, Souza ha notato che il tempo di Nunes sarebbe stato premiato, affermando che "Kaique sarà rimborsato per tutte le spese che dovrà sostenere presso l'ufficio del notaio".

Il calvario arriva in un momento in cui gli scambi di bitcoin in Brasile stanno lottando. Mentre CCN copriva, il Dipartimento federale delle entrate (RFB) del paese ha cercato di ficcare il naso sugli scambi. A ottobre, Bitcoin Max è riuscito a conquistare una situazione di stallo nei confronti di una banca che è stata costretta a riaprire il suo conto per evitare multe.

Il mercato degli orsi ha preso il sopravvento. Quest'anno il più grande scambio criptico del Brasile, il Mercado Bitcoin, ha licenziato "almeno" 20 dipendenti tra gli sforzi di ristrutturazione. Huobi, che ha lanciato quest'anno nel paese, ha licenziato 6 dei suoi 10 dipendenti.

Immagine in vetrina da Shutterstock.

Ottieni esclusive analisi crittografiche da parte di commercianti e investitori professionisti su Hacked.com. Iscriviti ora e ricevi il primo mese gratuitamente. Clicca qui.

Pubblicità

Facci sapere la tua opinione

Commenta

Register New Account
Reset Password
Confronta
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Confronta
0