Oltre il confine: Blockchain nei pagamenti transfrontalieri

Anche se la blockchain viene ampiamente utilizzata nei pagamenti transfrontalieri, guardiamo al potenziale di adozione diffusa, così come ai progressi finora compiuti.

Un'offerta per il mondo

C'è un sacco di speculazione che circonda il futuro della blockchain e come sarà usato nel mondo. Mentre la blockchain stessa ha molti casi d'uso dal settore finanziario allo sport, per ora non è del tutto chiaro quale applicazione elevi la blockchain al livello di uso globale che cerca. Una cosa è chiara però; qualunque applicazione sarà strumentale all'adozione della blockchain, dovrebbe essere quella che viene usata in ogni paese del mondo, usata regolarmente abbastanza, ed è una funzione essenziale che non può essere sottratta all'equazione della vita umana. [19659004] Ci sono molti possibili candidati per questo ruolo, ma uno dei più probabili è il pagamento di pagamenti transfrontalieri che hanno visto grandi progressi negli ultimi anni con l'adozione di blockchain. Da tutte le indicazioni, sembra che la blockchain sia sulla buona strada per rivoluzionare davvero questo aspetto del mondo finanziario.

Basta guardare a quanti casi di utilizzo sono stati sviluppati negli ultimi tempi e quanto velocemente sia i governi mondiali che le istituzioni private hanno avuto accesso all'azione su scala globale.

L'uso della blockchain per il cross i pagamenti transfrontalieri parlano in primo luogo del perché la blockchain è il futuro, in primo luogo, il che è che funziona per migliorare i sistemi esistenti mentre crea più convenienza sia per i produttori che per i consumatori all'interno dell'ecosistema finanziario.

A Better Metodo

I pagamenti transfrontalieri sono esistiti finché gli esseri umani hanno spostato i prodotti attraverso le linee di paese. Questo perché beni e servizi sono ovviamente necessari per essere pagati in un paese da coloro che vivono e lavorano in un altro, e questo è stato aumentato solo dall'avvento del commercio internazionale e dalla rivoluzione industriale.

Con questa rivoluzione è arrivato l'ovvio problema nel fatto che diversi paesi fanno uso di valute e sistemi di valori diversi e quindi c'era la necessità di creare uno standard uniforme attraverso il quale i pagamenti potessero essere fatti in tutto il mondo. Mentre il commercio globale è diventato più robusto negli ultimi secoli e l'avvento di Internet ha reso più facili i pagamenti transfrontalieri, nel sistema tradizionale permangono ancora molte sfide e inefficienze.

Mentre i sistemi di pagamento nazionali sono stati fatti per essere meno costosi e molto più veloci nel tempo con applicazioni come Cash App, Venmo e così via, gli accordi di pagamento internazionali sono ancora in ritardo con due problemi principali. Il primo è che sono lenti. In media, possono essere necessari da 1 a 4 giorni lavorativi affinché i fondi raggiungano un conto estero e in alcuni casi ciò richiede ancora più tempo rispetto ai sistemi di pagamento locali in cui i pagamenti possono essere risolti in pochi secondi dall'invio.

Ovviamente questa è una fonte di frustrazione per i consumatori che si stanno abituando a rapidi insediamenti in patria e non vedono motivo per cui non possano godere della stessa mentre inviano fondi all'estero. Sono anche costosi in quanto l'invio di fondi all'estero può costare ovunque da $ 25 per trasferimento fino a $ 100 a seconda dell'importo inviato e in quanto tale, il destinatario finale dei fondi riceve raramente l'intero importo che è stato inviato.

Per lungo tempo, si è visto che questo sistema costoso e lento era il migliore che potesse essere fatto per il consumatore e che avrebbero semplicemente dovuto abituarsi ad esso.

Blockchain nello spazio transfrontaliero

L'invio di criptovaluta da una parte all'altra è piuttosto economico e rapido rispetto ai metodi di pagamento tradizionali e su molte reti blockchain, c'è un po 'di corsa verso il fondo in cui varie reti stanno cercando di inviare fondi per le tasse più basse e nel più breve tempo, un esempio notevole di questo è stato quando Ripple ha inviato milioni di dollari di XRP da un utente a un altro con meno di un centesimo addebitato come commissione di transazione.

All'interno dello spazio dei pagamenti blockchain transfrontalieri, ci sono due società che regnano sovrane e queste sono R3 e Ripple.

R3 è una società di software enterprise famosa per il suo consorzio di oltre 200 diverse istituzioni finanziarie che fanno uso della loro piattaforma Corda, che è una piattaforma basata su blockchain per transazioni finanziarie. Tra le aziende che hanno fatto uso della tecnologia R3 c'è la banca di Tailandia, SMBC e Barclays. Persino Swift, che è considerato lo standard di default degli accordi di pagamento internazionali nel mondo, ha collaborato con R3 in passato. Per molti, questo è stato visto come un modo per SWIFT per stare al passo con i tempi e non essere escluso dal mercato con metodi di pagamento più rapidi.

Ripple è un processore di pagamento di liquidazione lordo che supporta entrambi i fiat e criptovaluta come cosa fa il suo token XRP nativo. È noto per la sua velocità nelle transazioni ed è stato utilizzato da varie società come UPS e Santander, è sempre più adottato dalle banche di tutto il mondo come alternativa all'attuale sistema di pagamento.

Un caso di utilizzo molto interessante è Dash text che è stato creato da Dash come mezzo per inviare pagamenti in Venezuela e in altri paesi dell'America Latina al fine di combattere l'attuale crisi economica in cui i cittadini spesso trascorrono ore al bancomat nel tentativo di prelevare fondi. Questo sistema li aiuta a inviare fondi da una persona all'altra, anche in altri paesi, semplicemente tramite un messaggio di testo.

Ushering in the Future

Blockchain e criptovalute sono di natura piuttosto dirompente e la loro attività nei pagamenti transfrontalieri lo spazio ha costretto molte aziende tradizionali a lasciare la loro zona di comfort o rischiare di essere cacciate via. La Western Union, ad esempio, ha collaborato con Coin.ph per generare portafogli crittografici come parte di un'espansione nelle Filippine e ha anche collaborato con Thunes per i trasferimenti di portafoglio mobile. [19659004] Queste collaborazioni avvengono non solo tra aziende ma anche tra paesi; gli Emirati Arabi Uniti e l'Arabia Saudita, ad esempio, hanno lanciato una criptovaluta congiunta che consentirà la liquidazione dei pagamenti transfrontalieri tra i due paesi, che è stata la prima del suo genere al mondo. [19659004] Forse il progetto più ambizioso finora è stato JP Morgan che ha annunciato il lancio della sua moneta JPM, che sarà utilizzata anche per regolare i pagamenti transfrontalieri. In tutti questi prodotti e queste collaborazioni, c'è un forte messaggio sul fatto che questo aspetto del mondo finanziario debba essere migliorato. Anche se le istituzioni tradizionali continuano a gestire oltre il 95 percento di queste transazioni, l'uso di blockchain e cripto è una minaccia legittima al loro monopolio e, quindi, cercano di entrare in azione.

Indipendentemente da quali siano le aziende al vertice, non si può negare che se la blockchain diventasse lo standard per milioni di transazioni transfrontaliere, si sarebbe saldamente inserita non solo nella coscienza pubblica, ma sarebbe diventata anche uno strumento pubblico indispensabile che lo garantiranno un posto nel futuro per i decenni a venire.

Come BTCMANAGER? Mandaci un consiglio!

Il nostro indirizzo Bitcoin: 3AbQrAyRsdM5NX5BQh8qWYePEpGjCYLCy4

Confronta
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Confronta
0