Scioccante! 'Bitcoin vince la guerra commerciale' mentre gli investitori cinesi accumulano

Per CCN: Bitcoin è in lacrime mentre il prezzo della criptovaluta di punta è diventato supersonico nel 2019. È opinione diffusa che il notevole rally del bitcoin sia il risultato di un crescente interesse istituzionale nella criptovaluta, mentre gli investitori stanno cercando per le classi di attività alternative parcheggiare i loro fondi in un momento in cui il mercato azionario è in fermento e l'economia globale è al limite

Ma sembra che l'acquisto istituzionale non sia l'unico catalizzatore alla guida del prezzo del bitcoin. Secondo quanto riferito, i cinesi si stanno ammucchiando in bitcoin, credendo che si tratti di un investimento sicuro in un momento in cui lo yuan sta subendo un duro colpo grazie alla guerra commerciale USA-Cina.

La Cina improvvisamente ama il bitcoin

Il governo cinese ha un approccio ostile nei confronti dei bitcoin, offrendo un duro colpo a l'industria della criptovaluta in generale. Dal blocco delle casseforti alla messa al bando delle Ico e al divieto delle attività minerarie, il governo cinese ha chiarito che non ama la criptazione.

Ma il popolo cinese conta su bitcoin in un momento in cui lo yuan si sta sgretolando sotto la pressione della guerra commerciale.

Lo yuan cinese è scivolato al livello più basso negli ultimi sei mesi questa settimana, dopo che il paese ha annunciato contromisure contro le tariffe di Trump.

Lo yuan ha subito il suo calo più forte da un giorno dallo scorso luglio dopo la Cina ha annunciato che imporrà tariffe nell'intervallo dal 5% al ​​25% su $ 60 miliardi di beni statunitensi. Gli analisti ritengono che i cinesi stiano scaricando lo yuan a favore di BTC.

Secondo David Cheetham, il capo analista di mercato della piattaforma di trading XTB citato in Yahoo Finance:

"Piuttosto che investitori che cercano beni intrinsecamente rischiosi come paradisi sicuri , una spiegazione più probabile è il recente calo dello yuan cinese e l'aspettativa di un ulteriore deprezzamento quando Pechino cercherà di rendere le esportazioni più attraenti in risposta all'ultima tornata di tariffe statunitensi. "

Dovey Wan, che è il co-

I commercianti confermano che i cinesi stanno acquistando cripto

Il governo cinese ha adottato misure severe per impedire il dumping di yuan, limitando lo yuan ' s deflusso a soli $ 50.000 all'anno.

Ma bitcoin offre loro un modo per aggirare tale limite nonostante un divieto di scambi di criptovalute, con l'aiuto di rivenditori over-the-counter e di scambi peer-to-peer come LocalBitcoins. [19659002] Secondo Philippe Bekhazi, ceo della società di criptografia XBTO citato in Forbes:

"Ho parlato con un gruppo di commercianti sul terreno a Hong Kong. C'è una fiorente attività negli stablecoin perché le persone stanno ricavando denaro dalla Cina e da Hong Kong. "

Non sorprende che i volumi bitcoin settimanali su LocalBitcoin siano aumentati. A marzo, la Cina era il quinto paese per volume di bitcoin sulla piattaforma peer-to-peer. Inoltre, uno sguardo più ravvicinato indica che gli acquisti cinesi di bitcoin su LocalBitcoin sono aumentati nelle ultime settimane.

 Volumi di LocalBitcoins in Cina

Grafico che mostra volumi di LocalBitcoins più elevati in Cina nelle ultime settimane | Fonte: Coin Dance

Se la guerra commerciale U.S.-Cina subisce un peggioramento, il prezzo del bitcoin può aumentare ulteriormente e possibilmente recuperare nuovamente il livello di $ 20.000.

Login/Register access is temporary disabled
Confronta
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Confronta
0