Servizio postale nazionale svizzero e leader delle telecomunicazioni per costruire la piattaforma Blockchain


 Swiss Post Modum

La Posta Svizzera e Swisscom trarranno vantaggio dalla loro reputazione di fiducia in Svizzera per creare una piattaforma di blockchain da utilizzare da soli e altri che si baserà su Hyperledger Fabric2.

La Posta Svizzera è di proprietà pubblica e il secondo più grande datore di lavoro del paese. Usa già la tecnologia blockchain per registrare dati di temperatura durante il trasporto di prodotti farmaceutici nella rete postale nazionale. Gestisce inoltre un programma di fornitura di energia e un pilota di fatturazione per i proprietari di energia elettrica per caricare accuratamente i loro inquilini in collaborazione con Energie Wasser Bern.

Swisscom è al 51% di proprietà pubblica e un importante fornitore di servizi di telecomunicazione in Svizzera. Sta lavorando su una piattaforma blockchain, affiancata allo studio legale MME, per l'emissione e il trasferimento sicuro di azioni denominate "C-Share."

L'annuncio diceva:

"La Posta Svizzera e Swisscom stanno collegando le loro infrastrutture private esistenti per applicazioni blockchain. Sulla base della tecnologia del ledger distribuito, le due istanze si controllano a vicenda e quindi aiutano a stabilire la fiducia. "

Prosegue confermando che la nuova piattaforma blockchain verrà utilizzata per le proprie applicazioni basate su blockchain e sarà resa disponibile per altre società.

Lo sviluppo sarà un'infrastruttura blockchain privata, limitata ai propri utenti blockchain e quindi, dice il rilascio, richiede meno energia di altri blockchain pubblici.

I dati blockchain rimarranno in Svizzera

Spiegando che La Posta Svizzera e Swisscom sono "note per la loro affidabile gestione di informazioni sensibili", il comunicato conferma inoltre che i dati sulla loro piattaforma blockchain rimarranno esclusivamente in Svizzera e soddisfano i requisiti di "alta sicurezza" delle banche.

"Swiss Post and Swisscom stanno quindi creando vantaggi interessanti per le aziende di tutti i settori e quindi anche per la Svizzera come sede commerciale ", ha aggiunto un estratto del comunicato stampa. [19659003] La coppia prevede di lanciare le prime applicazioni pilota sulla nuova piattaforma blockchain nel secondo trimestre del 2019, e si concentrerà sul lavoro con le aziende e le autorità pubbliche nel paese, oltre ad essere aperta ad altri partner chiave per il progetto.

A National Blockchain?

Considerando la proprietà pubblica di entrambe le società, lo sviluppo potrebbe quasi essere definito una piattaforma nazionale di blockchain, e quindi potenzialmente un primo per blockchain.

Non sorprende che questo tipo di progressione emerga da La Svizzera, innovatrice finanziaria a sé stante e sostenitrice della criptovaluta e della tecnologia blockchain.

La credibilità delle due società in Svizzera può suscitare interesse nella piattaforma e accelerare ulteriormente l'adozione della blockchain nel paese dell'Unione europea (UE) .

La borsa svizzera SIX ha creato una propria criptovaluta e scambio e ha approvato la prima quotazione di uno scambio-trad basato sulla criptovaluta fondo edito (ETF). Il governo svizzero sta ancora indagando sulla possibilità che la sua moneta digitale sia il "franco". E, uno dei primi hub di criptovaluta al mondo, la città di Zugo, è stato uno dei primi a partecipare alla e-voting con blockchain .

Immagine in primo piano di Shutterstock.

Ottieni esclusive analisi crittografiche da parte di commercianti e investitori professionisti su Hacked.com. Iscriviti ora e ricevi il primo mese gratuitamente. Clicca qui.

Pubblicità

Facci sapere la tua opinione

Commenta

Register New Account
Reset Password
Confronta
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Confronta
0