Una guida introduttiva agli scambi atomici – BTCMANAGER

Le criptovalute sono generalmente pensate come risorse digitali decentralizzate e prive di fiducia che possono essere trasferite da pari a pari. Tuttavia, in base al processo di trasferimento della maggior parte delle criptovalute oggi, è chiaro che stiamo ancora facendo affidamento sugli intermediari.

Gli swap atomici sono il trasferimento diretto di criptovalute tra gli utenti senza passare attraverso intermediari come gli scambi centralizzati. L'idea per un protocollo di scambio senza fiducia è stata sviluppata nel 2012 da un programmatore di nome Sergio Demian Lerner. Un anno dopo, un altro sviluppatore chiamato TierNolan creò la prima dimostrazione del concetto di uno scambio atomico.

Non sorprende che sia una delle caratteristiche principali di molti degli scambi decentralizzati odierni e sta rapidamente guadagnando popolarità in quanto un sottoinsieme crescente di utenti cripto inizia a sfuggire al mondo degli scambi centralizzati KYC abbracciare più alternative private e peer-to-peer.

Scambi centralizzati

Gli scambi centralizzati sono diventati cruciali per l'adozione delle criptovalute perché forniscono un punto di ingresso per il mondo fiat alla transizione nel mondo delle risorse digitali.

Coinbase Binance OKEx KuCoin e altre grandi borse hanno una grande influenza su cui le criptovalute vengono esposte ai nuovi investitori. A causa dei requisiti KYC, tuttavia, questi scambi hanno accesso tanto ai dati degli utenti quanto una banca tradizionale. Il lato negativo di tali piattaforme è che sono più vulnerabili all'hacking, alla censura e alla cattiva gestione.

Hacking

Come la maggior parte delle entità centralizzate, molti scambi hanno più vulnerabilità di sicurezza perché operano con un singolo punto di errore.

Ci sono stati diversi casi di scambi centralizzati di hacker, il più famoso dei quali è stato il Mt. Scambio di Gox che ha rubato circa $ 450 milioni di bitcoin.

Censura

Gli scambi centralizzati rendono più facile che mai le autorità di regolamentazione censurare gli utenti richiedendo allo scambio di attuare politiche KYC. Gli individui con profili pubblici spesso possiedono questi scambi, il che rende più facile per loro essere presi di mira dai governi e costretti a rinunciare alle informazioni sui loro utenti.

Disgregazione

Quando si ha a che fare con uno scambio centralizzato, gli utenti sono costretti a riporre la loro fiducia nelle persone che gestiscono lo scambio, piuttosto che nei sistemi che lo gestiscono. Se i fondatori sono corrotti, possono facilmente sviluppare backdoor nel loro scambio che permettono loro di rubare fondi o creare regole nascoste che consentono allo scambio di scommettere contro i propri utenti come un modo per ottenere ulteriori profitti.

Censorship-Resistant and High-Secure

Le minacce alla sicurezza, la censura e la cattiva gestione sono gli svantaggi più comuni nell'uso degli intermediari per gestire le transazioni. Gli swap atomici contrastano tutti questi problemi consentendo l'esecuzione delle transazioni di criptovaluta come erano originariamente intese: senza fiducia, peer-to-peer e offrendo pieno controllo e proprietà delle proprie chiavi private.

Gli swap atomici consentono agli utenti di scambiare criptovalute da diversi blockchain senza la necessità di un intermediario centralizzato. Ciò aumenta l'efficienza e la flessibilità per gli utenti di scambiare criptovalute basate su Proof of Work ( PoW ), Proof-of-Stake ( PoS ), Diretto grafico aciclico ( DAG ), e altri protocolli in un metodo che è veramente peer-to-peer.

Come funziona

Gli swap atomici possono essere condotti tra blockchain separati o tra una blockchain e il suo canale off-chain.

Il processo inizia con due o più partecipanti che desiderano impegnarsi in una transazione. I partecipanti si incontrano e aprono uno speciale canale di pagamento che esiste fuori catena. Eseguono quindi un contratto Hash TimeLock (altrimenti noto come HTLC o contratto intelligente a termine).

Lo scopo principale dell'HTLC è di facilitare il pagamento sicuro tra le parti in base a ciascun partecipante a riconoscendo la ricezione di fondi entro un periodo di tempo specificato utilizzando una funzione di hash crittografica. Se la ricezione dei fondi non viene confermata entro il periodo specificato, la transazione viene automaticamente annullata e i fondi vengono restituiti al mittente.

Questo diagramma illustra il processo di scambio atomico tra Alice e Steve:

( Fonte : Hackernoon )

Analizziamo cosa sta accadendo in questa immagine passo dopo passo:

  1. Alice detiene BTC e vuole scambiarlo con l'LTC di Steve.
  2. Entrambi i partecipanti aprono un canale di pagamento e Alice crea un indirizzo di contatto (questo indirizzo del contratto è come un impegno che blocca in sicurezza entrambi i fondi)
  3. Alice quindi deposita il suo BTC in questo indirizzo, creando un hash crittografico unico che viene inviato a Steve.
  4. Steve è quindi in grado di creare un indirizzo di contatto utilizzando l'hash che ha ricevuto da Alice.
  5. Steve invia il suo LTC a questo indirizzo di contatto
  6. Alice riceve l'LTC ed è in grado di sbloccarlo perché ha creato l'hash.
  7. A questo punto, entrambe le parti sono in grado di accedere ai rispettivi fondi firmando una transazione per l'indirizzo di contatto del mittente (Alice firma per l'indirizzo del contratto di Steve, Steve firma per l'indirizzo del contratto di Alice).
  8. Alice deve essere il primo partecipante a firmare l'indirizzo del contratto di Steve per consentire a Steve di sbloccare il valore all'interno della transazione. Una volta sbloccato, Steve firma l'indirizzo contrattuale di Alice per ricevere i suoi BTC

Scambi atomici contro catena e fuori catena

Uno scambio atomico su catena è uno che avviene sulla blockchain della criptovaluta. Entrambe le criptovalute devono supportare HTLC e avere lo stesso algoritmo di hashing. Il caso più antico e più popolare di uno scambio atomico su catena è stato condotto tra Decred e Litecoin a settembre 2017.

Gli swap atomici fuori catena consentono di effettuare transazioni fuori dalla blockchain, o su cosa è conosciuto come strato 2 di una blockchain. La rete Lightning di Bitcoin è l'esempio più popolare di una soluzione di ridimensionamento di livello 2. La prima transazione fuori catena si è verificata tra le blockchain Bitcoin e Litecoin utilizzando la rete Lightning.

Oggi, alcuni dei progetti più popolari che adottano gli swap atomici sono:

  • Blocknet – Un secondo protocollo di interoperabilità blockchain che consente la comunicazione, l'interazione e lo scambio tra diversi blockchain.
  • Komodo – Un'infrastruttura open source per un ecosistema di blockchain interoperabile.
  • Blockchain.io – Uno scambio di criptovalute che sfrutta scambi atomici cross-chain, protocolli crittografici e reti di pagamento come Raiden Network di Lightning ed Ethereum [19659003] per stabilire un ponte tra diversi blockchain.
  • AirSwap – Una rete commerciale peer-to-peer basata su Ethereum.

Atomic Swaps Enforce Decentralization

Gli swap atomici apportano molti vantaggi allo spazio crittografico. Permettono di trasferire criptovalute appartenenti a diversi blockchain dal portafoglio al portafoglio, senza la necessità di uno scambio centralizzato. Questa funzionalità aiuta a creare ponti tra le dozzine di blockchain che esistono attualmente nei silos.

Più i mercati crittografici divengono indipendenti dalla valuta, più è facile per i progetti di blockchain costruire una base di utenti e per la tecnologia nel suo insieme raggiungere l'adozione tradizionale.

Gli swap atomici contribuiscono anche ad aumentare il volume delle transazioni su criptovalute di mercato da basso a medio . Attualmente, se si vuole trasferire questo demografico di monete tra di loro, gli utenti di solito devono prima scambiarli con ether o bitcoin e quindi acquistare la moneta che desiderano realmente.

Questo processo aiuta a creare più volume di transazioni per monete a grande capitalizzazione a scapito delle monete con limite inferiore. Un trasferimento diretto di valore attraverso gli scambi atomici a catena incrociata renderebbe più semplice per le criptovalute di basso livello aumentare notevolmente il volume delle transazioni e un giorno competere con criptovalute più grandi per la posizione dominante sul mercato.

Atomic Swaps ha ancora alcune limitazioni, come la necessità di criptovalute per soddisfare tre condizioni prima che possano intraprendere una transazione trasversale:

  1. Avere un algoritmo hash intrinseco.
  2. Avvio dei contratti TimeLock.
  3. Avere funzionalità di programmazione specializzate.

Ulteriori limitazioni includono l'incapacità di mantenere la velocità man mano che il volume delle transazioni aumenta, il che è essenziale se si prevede che gli swap atomici contribuiscano a ridimensionare le blockchain. Infine, il numero di portafogli che sono abbastanza compatibili per impegnarsi in uno scambio atomico è ancora relativamente basso.

Nonostante queste carenze, gli swap atomici rappresentano una promessa enorme come la soluzione definitiva al problema degli intermediari centralizzati nello spazio criptato. Se le criptovalute riguardano davvero l'autonomia finanziaria, allora gli swap atomici sono una caratteristica indispensabile per imporre il decentramento attraverso scambi di valore senza pari e peer-to-peer.

Come BTCMANAGER? Inviaci un consiglio!

Il nostro indirizzo Bitcoin: 3AbQrAyRsdM5NX5BQh8qWYePEpGjCYLCy4

Confronta
  • Cameras (0)
  • Phones (0)
Confronta
0